Una breve discussione sul gioco d’azzardo

L’apparizione e la lettura della Legge di Stabilità 2016 non ha reso gli animi degli operatori del gioco tranquilli… e neppure i loro portafogli, visto e considerato che prevede aumenti sopratutto per coloro che gestiscono gli apparecchi da intrattenimento e che hanno a che fare con i casino online migliori che sono legali. In aggiunta, gli operatori dovranno anche sobbarcarsi bandi per nuove concessioni terrestri e, pure, un allargamento del gioco online che poteva essere una “scappatoia” per il gioco lecito, una sorta di sostegno. Insomma, su tutti i fronti il mondo-gioco ne esce “con le ossa rotte”, come se il nostro Esecutivo fosse cieco e non vedesse che tutti questi “provvedimenti” sembrano mirati a distruggere il settore (lecito), anzi che “migliorarlo”, e sopratutto sono provvedimenti a netto sfavore della tutela dei cittadini in quanto porterebbero sicuramente i giocatori nelle maglie della rete illecita, visto che quella legale è destinata “a brutta fine”.

La speranza, però, è che ancora… c’è speranza, in quanto i “giochi non sono ancora fatti” e c’è qualche possibilità che si intervenga affinché la nuova Stabilità non sia così “capestro” nei confronti della legalità e dia una forma di sopravvivenza agli operatori, anche legati al mondo italiano dei casino online sicuri, che vivono nel gioco lecito ed hanno scelto, assolutamente, di stare “da questa parte della barricata”. Purtroppo, la presenza dell’offerta illegale c’è, è ben presente ed anche agguerrita e pronta a sostituirsi a quella lecita, appena si venga a concretizzare il benché minimo sbaglio! É lì che aspetta a braccia aperte con offerte vantaggiose ed il giocatore, pur di giocare, quasi non si cura se sia legale o meno… purtroppo.